Nokia crea soluzioni a catena di blocco nel settore sanitario

Anche il gruppo finlandese di telecomunicazioni Nokia sta salendo sul treno a catena di blocchi. Attualmente sono alla ricerca di soluzioni per l’archiviazione dei dati del settore sanitario. In collaborazione con il gruppo finanziario del PO, i finlandesi hanno lanciato un progetto pilota per memorizzare i profili di movimento e salute in modo sicuro, anonimo e decentrato.

I dati sanitari sono una questione delicata di Bitcoin formula

Mentre l’informazione relativa al paziente circola tra medici e compagnie di assicurazione sanitaria, essa è costantemente esposta ad un certo grado di Bitcoin formula. Allo stesso tempo, tuttavia, contengono anche informazioni personali dei pazienti sul decorso e sulla storia della malattia. Questi (metadati comprendono anche i dati che possono essere acquisiti tramite dispositivi mobili. Le applicazioni fitness registrano quanto camminiamo, sudiamo e dormiamo. Questo si traduce in profili di personalità che sono molto utili quando vengono valutati. D’altra parte, tuttavia, sono personali e meritevoli di protezione.

Nokia sta ora sviluppando una soluzione a catena di blocco per contribuire a colmare questo divario tra la sfera pubblica e quella privata nel modo più efficiente possibile. Secondo una dichiarazione pubblica, hanno iniziato il loro progetto insieme al gruppo finanziario OP. Attualmente, 100 partecipanti stanno sperimentando modi per memorizzare e condividere al meglio i dati sanitari, tutelando al tempo stesso la privacy.

La tecnologia consente al gruppo, particolarmente noto per i suoi telefoni cellulari, di mantenere una visione d’insieme dei dati raccolti. Allo stesso tempo, la catena di blocco consente l’accesso ai dati solo alle parti verificate. Nella loro dichiarazione, essi dichiarano:

“Sebbene il potenziale dei dati sanitari interconnessi sia ampiamente riconosciuto, spesso non viene sfruttato appieno. Questo accade proprio per motivi di autenticità, disponibilità e privacy. La fiducia è un requisito importante affinché i dati sanitari possano fornire i maggiori benefici agli individui, alle famiglie e alla nostra società globale”.

Per creare fiducia, la tecnologia blockchain è particolarmente adatta per quanto riguarda i dati. In primo luogo e soprattutto, con la sua struttura decentralizzata, offre protezione contro l’amministrazione e possibili abusi da parte delle imprese. L’uso di Smart Contracts può anche aiutare a proteggere l’uso dei dati. Alla fine, i singoli utenti possono mantenere un maggiore controllo sui propri dati rispetto ad un approccio centralizzato e istituzionale.

Nokia vuole creare fiducia con la Blockchain

A tal fine, tutti i dati forniti dagli utenti della tecnologia sono criptati. L’accesso alla fine ha solo un’autorità verificata, in questo caso il gruppo finanziario del PO. Nokia verificherà poi ulteriormente i dati. Ciò che alla fine valutano sono solo i dati (metadati) rilevanti, senza alcun riferimento diretto alla persona.

Kristian Luoma, primario di chirurgia, è soddisfatto di questa collaborazione:

“Siamo molto lieti di lavorare con Nokia. E ‘bello vedere come la catena a blocchi viene applicata in un campo che ha bisogno di fiducia […..]. Questo progetto pilota è un esempio delle tecnologie che utilizzeremo in futuro in una collaborazione innovativa per creare valore”.

Nel programma di test utilizzano, tra l’altro, dispositivi portatili per registrare il numero di passi giornalieri e il numero di posti letto. Questi dati vengono poi memorizzati nella catena di blocco. Gli sviluppatori quindi confrontano i risultati con gli obiettivi di fitness degli utenti. Gli utenti che si avvicinano al loro obiettivo e utilizzano il programma ricevono punti fedeltà digitali.

Secondo Nokia, il progetto pilota mira a fornire spunti e soluzioni ai problemi sanitari globali. Negli Stati Uniti esiste già un ravvicinamento tra la catena di blocco e l’assistenza sanitaria. In questo caso, tuttavia, l’attenzione si concentra maggiormente sulla gestione delle cartelle cliniche dei pazienti. I vantaggi di questa tecnologia sono stati riconosciuti soprattutto nel settore del backup dei dati.